Incontro con il consolato italiano a Valona

consolato valona

Il 12 maggio abbiamo incontrato il console italiano a Valona, dr Stefano Bergesio, e la vice console, d.ssa Claudia Giachetti.

La nostra associazione era rappresentata dal dr Eduard Mone, Ninni Chindemi, Riccardo Montingelli e Gianni Iannone, ed era con noi sr Michela Miccioni, delle nostre amiche suore Francescane Alcantarine di Babice (Valona).

In un clima particolarmente amichevole, siamo stati accolti con grande cortesia e sincera attenzione per la nostra attività in Albania e a Valona in particolare.

Il consolato ha preso atto del nostro operato ed ora la nostra associazione è censita tra le organizzazioni presenti in Albania; il passo successivo, a cui stiamo già lavorando, è la registrazione del Gruppo Quetzal presso il Governo Albanese, con conseguente apertura di nuovi scenari e possibilità di interventi a favore del’infanzia più emarginata e sofferente.

Un caro saluto e un sincero ringraziamento da tutti noi al dr Bergesio e alla d.ssa Giachetti per la loro simpatia e cortesia e per il sostegno e le preziose indicazioni che ci hanno offerto.

Gruppo Quetzal Gruppo Quetzal