Settimo aggiornamento su Shalom… e Gabriele

ShalomCarissimi, ancora una buona notizia… Shalom è a Roma, nel reparto del dr. Locatelli al Bambin Gesù per valutare la possibilità di effettuare il trapianto di midollo. È in sé una buona notizia, una grande notizia, perché è arrivata fin qui superando momenti estremamente critici, talora considerati insuperabili. Ma evidentemente la bravura dei medici e del personale dell’oncoematologia del policlinico, guidati dal dr. Nicola Santoro, e soprattutto la misericordia di chi può tutto hanno condotto le cose fino a questo punto e dobbiamo avere fiducia e pregare se crediamo, oppure semplicemente mettere il nostro cuore in questa difficile vicenda umana. Non conosciamo gli orari e le regole del reparto al Bambin Gesù, ma se c’è qualcuno che lo voglia, può andare a trovare Shalom e i suoi genitori, che sono là con lei, almeno per il momento.
Anche Gabriele prosegue sulla sua difficile strada, cresce e incredibilmente ha uno sviluppo neuromotorio normale, considerato che per circa due mesi è stato praticamente in coma e in condizioni estremamente gravi. Entro il dieci giugno farà un altro controllo cardiologico e probabilmente verrà definito il successivo programma cardochirurgico.
Vi mandiamo un paio di foto di Shalom e di Gabriele nel giorno del suo battesimo (la famiglia è cristiano-ortodossa), fatto a Bari in una surreale mattina piovosa in una piccola e antichissima chiesa del centro storico di Bari, alle sette del mattino. Shalom aveva avuto il permesso di uscire dall’ospedale per l’occasione.
Siamo ancora in cammino, ma ancora un volta sentiamo forte il bisogno di ringraziare tutti, e lo facciamo innanzitutto a nome della famiglia che nutre una continua, sincera e commossa riconoscenza nei confronti dei tanti che permettono con la loro silenziosa generosità che tutto questo si realizzi.
Lo facciamo poi anche noi del Gruppo Quetzal, certamente inadeguati a rispondere con piena efficienza a tanti aspetti associativi e non, ma sinceramente mossi dalla passione e dall’amore verso chi soffre, senza pregiudizio alcuno.

Per sostenere Shalom (causale “SHALOM”)
con bonifico bancario: Banca Prossima, IBAN IT 64 X 03359 01600 100000010855
con CC postale n. 44442994
con Paypal in alto a destra nel sito
Se potete, sosteneteci anche con il cinque per mille: codice fiscale 03701690756

Un caro saluto a tutti e a presto

Gruppo Quetzal Gruppo Quetzal