Appello urgente a tutti i soci e sostenitori, a tutti i nostri amici e a chiunque voglia leggere

Carissimi tutti,
Shalom Yosef è una bambina etiope di 11 affetta da Leucemia mieloide acuta. Ci è giunta per lei una richiesta disperata di aiuto e l’abbiamo accolta, dopo le opportune verifiche.
Grazie alla disponibilità e sensibilità dei responsabili sanitari e amministrativi del policlinico e della presidenza Vendola, siamo riusciti ad ottenere il permesso per farla venire in Italia insieme a suo padre.

Shalom infatti è ora qui da noi, ricoverata presso il reparto di oncoematologia del dipartimento di Pediatria del Policlinico, diretto dal dr. Nicola Santoro.
Le sue condizioni sono molto gravi, e le speranze di guarigione molto basse, a meno che non si tenti un trapianto di midollo. Per questo è indispensabile far venire a Bari anche sua madre, incinta all’ottavo mese, e la sua sorellina, in modo da studiare la compatibilità per l’ eventuale trapianto.
Naturalmente potete immaginare quali siano i costi che stiamo sostenendo; il solo viaggio Etiopia – Bari per Shalom e suo padre è costato duemila euro.
Sappiamo che il momento è quello che è, e che tutti fate già tanto, ma vi chiediamo eccezionalmente uno sforzo ulteriore, anche piccolissimo, per dare a questa bambina e alla sua famiglia la possibilità di tornare felici al loro Paese. Sono certo che tutti siamo convinti che una vita, una sola, valga ogni sforzo possibile.

Come sempre potete usare il bonifico bancario: Banca Prossima, IBAN IT 64 X 03359 01600 100000010855
oppure il CC postale n. 44442994
Potete anche usare la donazione Paypal in alto a destra nel sito

La causale è “SHALOM”.

Ultima cosa, se potete andate a trovare la bambina.
Grazie a tutti, come sempre.

Gruppo QuetzalGruppo Quetzal